Brescia, la leonessa avvelenata

Brescia, la leonessa avvelenata


Diamo spazio agli ultimi aggiornamenti di  Ambiente Brescia  sullo stato di clima e inquinamenti, ai quali non può mancare il generoso contributo del più bel catafalco al mondo: se vi fosse sfuggito, riguardate qui il video WTERT delle meraviglie. Oggi ancora più meraviglioso catafalco di 5 anni fa.

Tra le news di Ambiente Brescia quella dell’11 giugno con la fotografia (in calce) di un giovane bresciano che ha fatto visita alla sua città dalla capitale francese* per ammonire i bresciani incoscienti.

 

Redazione Ecce Terra

Trento, 9 settembre 2011


* La Parigi dell’inceneritore verde: leggi qui o qui 

 

 

Settembre 2011. Il referendum ha sancito l'abbandono definitivo del nucleare. Dunque, a maggior ragione, si impone l'urgenza di delineare una strategia energetica fondata sul solare: un contributo alla discussione di Cerani e Ruzzenenti – leggi qui -  e un intervento di Giorgio Nebbia, leggi qui.

 

24 Agosto 2011. È possibile evitare di tumulare i rifiuti in discarica o di bruciarli nell'inceneritore: l'ing. Massimo Cerani delinea quello che potrebbe e dovrebbe essere il percorso virtuoso verso un totale riciclo dei rifiuti. Leggi qui


8, 9, 12 Agosto 2011. In occasione del decennale dello “scoppio” del “caso Caffaro”, Andrea Tornago ha condotto, per conto di Radio Popolare, un'inchiesta esemplare per rigore e correttezza di informazione, trasmessa in tre puntate. Leggi qui 

30 luglio 2011. A Brescia, aumento sfrenato dell'importazione di rifiuti, speciali e urbani, per "compensare" i rifiuti venuti a mancare all’inceneritore (e ai guadagni di a2a) con l'adozione in alcuni comuni della Provincia  della raccolta domiciliare "porta a porta". Leggi qui 

 

30 Giugno 2011. l'Associazione industriale bresciana annuncia un programma di interventi in una ventina di aziende siderurgiche e metallurgiche per ridurre le emissioni di diossine e polveri. Una nostra richiesta datata 2005 che finalmente sembra attuarsi: meglio tardi che mai! Leggi qui 


11 Giugno 2011. "Inceneritore = tumore e morte", è il messaggio che  un giovane ha portato da Parigi ai bresciani incoscienti. Leggi qui 

 

 

video

Contenuto alternativo flash

Per visualizzare questo Flash hai bisogno del Javascript sul vostro browser e la versione aggiornata del player flash.