Cronaca

Laimer, l'assessore del sì a tutto, e alle sue dimissioni

La Procura: processate Laimer e Rainer

Caso Sel: pesanti accuse per l’ex direttore e l’assessore, che si dimette

Una valanga iniziata con la concessione per la centrale di Sant'Antonio

Alto Adige - Mario Bertoldi, 12 maggio 2012

 

Leggi gli appunti sullo scandalo Sel


Tutto in poche ore: la Procura della Repubblica ha depositato la richiesta di rinvio a giudizio a carico dell’assessore provinciale all’energia Michl Laimer e quest’ultimo, come aveva preannunciato, ha immediatamente dato le dimissioni da assessore provinciale. Assieme a Laimer la Procura vuole a processo anche l’ex direttore della «Sel spa» Maximilian Rainer.

L’inchiesta è quella relativa alla concessione per la gestione della centrale elettrica di Sant’Antonio. La Provincia (nella persona dell’assessore Laimer) invece di essere arbitro della gara che vedeva concorrenti due soggetti, la Sel (a totale controllo provinciale) e la Eisackwerk srl (dell’imprenditore Helmuth Frasnelli) avrebbe favorito la prima, andando contro le stesse indicazioni fornite dai propri esperti dell’ufficio elettrificazione.

 

Leggi tutto sull'Alto Adige

Leggi l’articolo del Corriere dell’Alto Adige

 

Redazione Ecce Terra

Trento, 12 maggio 2012

 

 

     Doss Trento. Non solo alpini e autorità