Rifiuti Zero a rischio indigestioni aerobico-anaerobiche

Rifiuti Zero a rischio indigestioni aerobico-anaerobiche

 

Il presidente dell’Associazione Zero Waste Lazio, Massimo Piras, ha diffuso il documento “Il trattamento della frazione organica dei rifiuti urbani (FORSU)”* di ISDE Italia, senza dimostrarne la paternità. 4 giorni dopo, il presidente di ISDE Italia, Roberto Romizi, smentisce l’ufficialità del documento diffuso da Piras. Si leggano le corrispondenze sotto riportate.

Siamo in attesa della diffusione del documento ufficiale di ISDE Italia; confrontandolo con quello inviato da Piras, si potranno sottolinearne le diversità.

* Il titolo non inganni, il nodo è l’ambiguità, o peggio, dell’art. 14 della Legge di iniziativa popolare di Rifiuti Zero che investe gli aspetti su biogas, biomasse, digestioni aerobiche o anaerobiche, digestato, compost ecc.

Redazione Ecce Terra

Trento, 7 dicembre 2014

 

Da: ISDE [mailto:Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.]

Inviato: venerdì 5 dicembre 2014 10.59

A: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cc: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.; 78 destinatari 
Oggetto: IMPORTANTE - R: "[Lip-Zero-Waste]" Documento di ISDE Italia sulla frazione organica (art. 14 LIP)
Priorità: Alta

In riferimento alla notizia circolata in rete circa un presunto documento dell'Associazione Medici per l'Ambiente - ISDE Italia che riporterebbe la posizione ufficiale dell'Associazione circa il trattamento della frazione organica dei rifiuti urbani, si informa che a tutt'oggi nessun documento ufficiale di ISDE Italia a tal riguardo è stato prodotto e si diffida chiunque dall'attribuire ad ISDE Italia posizioni, documenti o qualsivoglia parere che non provenga direttamente dalla Sede Nazionale dell'Associazione stessa.


Distinti saluti,

Dr. Roberto Romizi

Presidente ISDE Italia

--
Associazione Medici per l'Ambiente - ISDE Italia

Via della Fioraia 17/19 - 52100 Arezzo

Tel. 0575-22256, Fax 0575-28676

Web www.isde.it, E-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

---------- Messaggio inoltrato ----------

Da: Massimo Piras Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Date: 1 dicembre 2014 20:21

Oggetto: "[Lip-Zero-Waste]" Documento di ISDE Italia sulla frazione organica (art. 14 LIP)
A: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., 69 destinatari


Cari amici,

una notizia che attendevamo già dall'anno scorso è finalmente giunta ..... vi invio il documento ufficiale con la posizione di ISDE Italia sulla gestione ammissibile della frazione organica differenziata FORSU, in merito alla valutazione dei trattamenti industriali di compostaggio aerobico e di digestione anaerobica con successivo compostaggio aerobico.

Il "paper" ufficiale conferma a PIENO TITOLO la validità scientifica dal punto di vista sanitario di quanto contenuto nell'articolo 14 della nostra LIP, nonostante singoli esponenti di ISDE Lazio abbiano sostenuto tesi contrarie nell'incontro in Parlamento del 2013 con il M5S.

Appare particolarmente apprezzata anche la sottolineatura in merito alla gestione del DIGESTATO in agricoltura che si esclude l'utilizzazione solo di quello proveniente da impianti a BIOMASSA-BIOGAS alimentati a mais e colture dedicate in conseguenza di accumulo di pesticidi ed anticrittogamici velenosi A DIFFERENZA del DIGESTATO DA RIFIUTI DIFFERENZIATI - FORSU che a seguito di compostaggio aerobico finale viene dichiarato del tutto ammissibile per l'uso in agricoltura come compost di qualità.

Si conferma quindi anche la CORRETTA INNOVAZIONE introdotta dall'art. 14 della LIP, soggetto a campagne di disinformazione e boicottaggio soprattutto nel Lazio ed in Campania, e quindi AVANTI CON LE CAMPAGNE DI SOSTEGNO ALLA LEGGE RIFIUTI ZERO, ancora una volta confermata come la piattaforma innovativa di confronto sia con il Parlamento che con tutti i Movimenti che si battono per l'affermazione del percorso Rifiuti Zero.

Un abbraccio

Il pres.te Ass.ne Zero Waste Lazio

Massimo Piras 

340 3719350

video

Contenuto alternativo flash

Per visualizzare questo Flash hai bisogno del Javascript sul vostro browser e la versione aggiornata del player flash.

Joomla25 Appliance - Powered by TurnKey Linux