Inceneritore, allarme banche: timori per i finanziamenti

Le aziende lo avevano scritto più di un anno fa, interpellate dal Comune sulle ragioni della loro marcia indietro nella gara per l'inceneritore: «Non ci sono sufficienti garanzie per ottenere i finanziamenti delle banche».

Leggi tutto...

Clini e la grigia economy

Il ministro Clini, in visita a Borgo con un green elicottero, cerca di rassicurare sull’innocuità anche dell’inceneritore trentino.

Leggi tutto...

Pacher si vergogna del ritardo sull’inceneritore

Non nuova affermazione del vicepresidente della Provincia Alberto Pacher, nel giardino di Arco, secondo cui dal problema discariche se ne uscirebbe costruendo l’inceneritore.

Leggi tutto...

Il gradito ritorno di Walter Ganapini

Era il febbraio 2003.·Legambiente invitò a Trento Walter Ganapini per parlare di rifiuti, in opposizione al megainceneritore. La contrarietà al "piccolo" inceneritore era però argomento tabù e le ambiguità avevano un ruolo comunicativo importante.

Leggi tutto...

Coinvolgimento dei cittadini e conflitti ambientali: l'inceneritore di Trento

Temi quali l'inclusione e la partecipazione, sono oggi al centro dell'analisi della crisi di legittimazione delle odierne democrazie. A tale proposito, gli esperti ritengono che per far fronte a questa crisi di legittimità e di fiducia che investe i governi democratici, sia auspicabile adottare pratiche che favoriscano un'interlocuzione diretta fra attori istituzionali e cittadini. Questo, nel caso dell'inceneritore di Trento, non è avvenuto.

Leggi tutto...

Inceneritore a Trento, scelta calata dall'alto

Sebbene l’interesse dei cittadini per le decisioni in materia ambientale sia in continua crescita, accade spesso che le istituzioni rifiutino il confronto con la popolazione, imponendo provvedimenti di carattere politico senza aver consultato le parti sociali. A questo proposito, l’inceneritore di Trento è un esempio di mancata partecipazione pubblica in una scelta riguardante l’intera collettività.

Leggi tutto...

San Francesco senza un tetto e una "buona compagnia"

Tre nudi tavoli disposti a «U» bastano a far pregustare il calore di una serata di racconti. Anche perché di là, in cucina, cuoce una lasagna. La perfetta letizia dell’ostello per i pellegrini di Assisi si preannuncia con un profumo che apre già il cuore.

Leggi tutto...

Rifiuti, il mantra di Pacher sul nuovo inceneritore

Fino ad oggi ci sembra comunque che la volontà di condividere le decisioni che riguardano l’ambiente e il futuro del nostro territorio non siano state molto condivise... In ogni caso noi proseguiremo la nostra battaglia contro quest’opera inutile, costosa e dannosa.

Leggi tutto...

Inceneritore: 7 anni dopo la situazione è maturata

Concludeva Tommasini: Auguro ai responsabili del progetto la capacità di saper ascoltare e rispondere alle molteplici perplessità sollevate, prima di procedere alla realizzazione di un’opera certamente impattante.

Leggi tutto...

Pacher: «Non credo che stavolta il bando fallirà»

E se il governo dovesse accorgersi che bruciare rifiuti non è poi pratica così meritevole di ottenere certificati verdi? «Bah, non credo. La termovalorizzazione, con la produzione energetica ad essa legata è equiparata alle forme di energia rinnovabile».

Leggi tutto...

Joomla25 Appliance - Powered by TurnKey Linux