Bolzano. Lite su chi lo paga, l'importante è aver assegnato i lavori

Il Comune di Bolzano, dai verdi ai rosa ai celesti ai nerofumo, si adeguò; conta(va) poco chi effettivamente lo debba pagare: gira e rigira è sempre chi paga le tasse.

Leggi tutto...

Inceneritore Tour Operator

Sentita al bar potrebbe sembrare una leggenda metropolitana; invece è realmente lo stato dell'arte del progetto per costruire un inceneritore per rifiuti solidi urbani a Trento.

Leggi tutto...

In Alto Adige un Piano dei rifiuti in stile negazionista

Se per alcuni l'Alto Adige appare come un “modello” nella gestione ambientale, molto probabilmente sta vivendo un altro momento di dissimulazione della realtà.

Leggi tutto...

Lo spirato inceneritore che aspira ad essere gassificato

Si vorrebbe convincere qualcuno che varrebbe ancora la pena ricavare energia da circa 40-50.000 tonn/anno di rifiuto secco, escludendo i rifiuti assimilati o assimilabili agli urbani, non perennemente stabili su questo quantitativo?

Leggi tutto...

Inceneritore di Bolzano. Pericoli e inquinamento a oltranza

Tutto sotto controllo a Bolzano, anche una prospettiva di inceneritore "a oltranza" che l’autore dell’articolo, Marco Angelucci, assegna indebitamente ad una raccolta differenziata che, a Bolzano e provincia, proprio per sostentare la lucrosa macchina, deve invece rimanere al palo.

Leggi tutto...

Modello Brescia: “I rifiuti sono il nostro oro”

È la filosofia aziendale del modello bresciano, forse ancora quella privilegiata da Trentino Servizi, ora Dolomiti Energia. Oggi, 11 anni dopo quel patto parasociale tra i Comuni di Trento e Rovereto e Asm Brescia, cosa se ne farà Dolomiti Energia di debiti e fallimenti della consociata A2a?

Leggi tutto...

Caro Pacher: “Un Passo Indietro” sull’inceneritore

Testualmente riportiamo i punti che valutiamo contraddittori in termini di coerenza tra pensiero e azione e formuliamo così le nostre considerazioni.

Leggi tutto...

L’inceneritore e il sindaco: “Bisogna dare garanzie alle banche”

Purché i suoi Concittadini e i Trentini se lo paghino, a rate.

Leggi tutto...

Laimer, l'assessore del sì a tutto, e alle sue dimissioni

Tutto in poche ore: la Procura della Repubblica ha depositato la richiesta di rinvio a giudizio a carico dell’assessore provinciale all’energia Michl Laimer e quest’ultimo, come aveva preannunciato, ha immediatamente dato le dimissioni da assessore provinciale.

Leggi tutto...

Pacher non sa più che slitte pigliare

L’inverno scorso era stato annunciato per la fine della primavera, adesso è atteso per ottobre: anche il nuovo bando sulla costruzione dell’inceneritore di Trento ha vita difficile, come spiegava ieri il vicepresidente della Provincia, Alberto Pacher, pur confermando che «l’impianto si farà».

Leggi tutto...

Joomla25 Appliance - Powered by TurnKey Linux